Lavori

residenza
Nuove costruzioni e ristrutturazione di comparto edilizio residenziale, Huy (Belgio)
Progetto realizzato con Atelier d'Architecture Patrick Bribosia

Il sito di progetto è una proprietà unica recintata, dominata da una villa costruita negli anni '30 del XX Secolo, arricchita da un maestoso giardino costellato da edifici di varia natura e uso. Il contesto in cui è posta la proprietà, originariamente in zona rurale, si è progressivamente urbanizzato nel corso del secolo scorso.
L'edificio padronale mantiene la sua caratterizzazione tipica; l'aggiunta di un doppio volume addossato al muro in pietra preesistente sul confino stradale garantisce la continuazione dell'immagine urbana del lotto su via attraverso la ripresa dei materiali, delll'altezza di gronda e della forma della copertura degli edifici vicini.
Sul retro della villa i fabbricati successivi adibiti a garage vengono demoliti per lasciar posto ad un nuovo edificio a doppio corpo (suddiviso da un volume d'accesso) atto ad ospitare sei appartamenti, aperto verso il paesaggio circostante ma invisibile dalla via.
Gli altri due piccoli fabbricati esistenti sul fondo della proprietà, dal carattere spiccatamente bucolico, vengono convertiti in due residenze unifamiliari immerse nel bosco circostante, racchiuse da una recinzione simile a quelle delle case circostanti. 
L'intera zona centrale del terreno conserva la sua morfologia originale, consentendo così suggestive aperture verso il paesaggio urbano e l'orizzonte.
Nella parte ribassata del lotto, ad una quota leggermente inferiore, trovano spazio tre abitazioni unifamiliari, distribuite lungo il passaggio carrabile esistente.
Attraverso qualche adattemento l'antica piscina viene preservata nella sua posizione incastonata tra le abitazioni, a servizio dei nuovi proprietari.
Il muro di confine, filtro visivo tra l'intervento e il contesto, costituito da una tessitura muraria del XVII secolo di tipo "bergerie" , viene restaurato e interpretato quale parte intergante del progetto.
La finezza di tali dettagli, unitamente al basso impatto visivo delle nuove costruzioni (garantito dalle altezze ridotte, dalle coperture piane e dalla sobrietà dei fronti) è la chiave attraverso cui viene richiesto il permesso di costruire per un'area verde con forte carattere di omogeneità storica e tipologica.

CLIENTE: Privato
INCARICO: Redazione del permesso di costruire
PARTNER: Atelier d'Architecture Patrick Bribosia (Huy)
GRUPPO DI LAVORO: Isabelle Toussaint, Andrea Pera, Anna Silenzi
DIMENSIONE: Lotto 14060 mq, superficie di progetto 2522 mq
 
related contents